CHIACCHIERE DI CARNEVALE (ricetta di Iginio Massari)

CHIACCHIERE DI CARNEVALE (ricetta di Iginio Massari)
follow and like:

Come sempre, quando siamo alla ricerca di ricette super collaudate, ci affidiamo al grandissimo Iginio Massari.. con lui non si sbaglia mai.. 

Pochi e semplici ingredienti e i giusti accorgimenti per preparare il dolce più amato di Carnevale.

La farina utilizzata è una farina forte; una farina ricca di proteine che ha la capacità di gonfiarsi in fase di cottura, rendendo questo fritto leggero, poiché assorbe pochissimo olio.

Altra cosa importante è il riposo dell’impasto che serve per facilitare le “tirate”; per formare lo strato sottile di pasta che  una volta stesa sottilmente deve essere cotta  subito per far sviluppare le classiche bolle.

L’olio per la frittura è quello di arachidi o di girasole; altri oli non sono adatti. La temperatura adatta è 176°C.

Passiamo alla ricetta..

INGREDIENTI:

  • 500 gr di farina forte 300-320W (potete sostituirla con una farina tipo Manitoba tagliata con un 20% di farina 00 comune)
  • 60 gr di zucchero semolato
  • 60 gr di burro morbido
  • 175 gr di uova intere (3 – 4)
  • 4 gr di sale
  • scorza di 1 limone
  • 50 gr di Marsala
  • Olio di semi di arachidi per la frittura
  • zucchero a velo per spolverare le chiacchiere

 

PREPARAZIONE:

  • In una ciotola capiente setacciare la farina ed aggiungere il burro a temperatura ambiente e lo zucchero; a parte sbattere le uova con un pizzico di sale e versare sulla farina.
  • unire il Marsala e la scorza di limone grattuggiata finemente.
  • Impastare il tutto velocemente, giusto il tempo per fare assorbire i liquidi e lavoro  bene l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, lo avvolgo  nella pellicola e lo  lascio riposare per un’ora a temperatura ambiente.
  • è il momento di tirare la pasta, a voi la scelta se utilizzare la macchina per la pasta o il mattarello!!
  • stendere la sfoglia il più sottile possibile, ritagliare dei quadrati e inciderli al centro con un coltellino o la classica rotellina per la pasta.  E’ importante bucare la pasta prima della frittura (o le vostre chiacchiere diventeranno un unica bolla gigante) e soprattutto friggere in più momenti, per evitare che l’impasto si secchi.
  • Portare l’olio  per la frittura a 176°-180°C e cuocere poche chiacchiere alla volta, da entrambi i lati; sono talmente sottili che ci vorranno pochi secondi.
  • scolare le chiacchiere con una schiumarola e appoggiarle su un vassoio coperto da carta da forno.
  • spolverare le chiacchiere con lo zucchero a velo vanigliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Follow by Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: