GENOISE ALLE PESCHE

GENOISE ALLE PESCHE
follow and like:

La pasta genoise,tradotta dal francese, pasta genovese è una ricetta base della pasticceria. è una preparazione simile al Pan di Spagna ma si differenzia da quest’ultimo per la presenza del burro che dona alla torta una consistenza più friabile e meno asciutta.

Oggi, prepariamo la genoise alle pesche per la colazione di domani con i nipotini. questa torta morbida e soffice piace proprio a tutti; provate a farla quadrata, rettangolare, tonda,in versione muffin… sarà sempre un successone!

INGREDIENTI per 4/6 persone:

  • 150 g burro
  • 150 g zucchero semolato
  • 4 uova
  • scorza di 1 limone non trattato
  • mezza bacca di vaniglia
  • 300 g farina 00
  • 30 ml di latte
  • 4 pesche gialle mature
  • q.b. Amaretto di Saronno
  • 1 bustina lievito per dolci
  • marmellata di pesche (facoltativa,serve per farcire la torta)
La torta prima della cottura

PREPARAZIONE:

  1. In planetaria o in una ciotola montate il burro a temperatura ambiente e lo zucchero con le fruste elettriche fino a quando non ottenete un composto bianco e spumoso.
  2. Separate i tuorli dagli albumi e unite i tuorli al burro montato,poi la scorza di limone grattuggiata e i semi della bacca di vaniglia.
  3. Setacciare insieme la farina e il lievito e incorporarli all’impasto. Aggiungere anche il latte e un goccio di Amaretto di Saronno.
  4. a parte montare gli albumi a neve ed aggiungerli all’impasto delicatamente dal basso verso l’alto; mischiare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  5. sbucciate le pesche e tagliatele due a spicchi e 2 a cubetti. i cubetti metteteli  nell’impasto mentre le fettine tenetele da parte per decorare la torta prima della cottura.
  6. Prendete uno stampo quadrato di circa 18 cm di lato (oppure una tortiera tonda se preferite), imburratelo e infarinatelo e versateci l’impasto. Inserite  anche le fettine di pesche in superficie ed infornate la genoise nel forno già caldo a 180°C per 40 minuti. Fate la prova dello stecchino per verificare la cottura; se quest’ultimo ne esce ancora bagnato la torta necessita  di altro tempo in forno.
  7. Sfornate la torta, fatela raffreddare, spolveratela di zucchero a velo e servitela accompagnata dalla crema inglese. Oppure fate come noi… mettete le pesche solo in superficie e quando la torta è fredda tagliatela a metà e farcitela con uno strato abbondante di marmellata di pesche.
la torta farcita con marmellata

SOSTITUZIONI:

Potete utilizzare la farina integrale al posto della farina 00 e lo zucchero di canna in sostituzione a quello semolato.

Se vi va potete sostituire fino al 50% della farina con la fecola di patate.

muffin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Follow by Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: