GRANITA ALL’ANGURIA FATTA IN CASA

GRANITA ALL’ANGURIA FATTA IN CASA
follow and like:

Cosa c’è di meglio di una bella granita di frutta fresca per merenda d’estate?? La mia preferita in assoluto è quella all’anguria, perchè è golosissima, rinfrescante e senza grassi !! E poi piace proprio a tutti, adulti e bambini!

Semplicissima da fare, ma necessita di qualche ora per il raffreddamento quindi se volete gustarla nel pomeriggio meglio mettersi al lavoro in mattinata!

Ottima servita da sola, ma raggiunge il top se ci aggiungete una bella pallina di gelato, artigianale ovviamente, al fiordilatte o al cioccolato bianco.

Potete anche gustarla come un aperitivo alla frutta analcolico da accompagnare a stuzzicchini vari (pizzette, tramezzini,olive all’ascolana ecc) e con un goccio di Rum o prosecco la fate diventare alcolica; decorate il bicchiere con una bella fettina di anguria ed il gioco è fatto!!!

INGREDIENTI per 4 PERSONE:

  • 500 g di polpa di anguria (già pulita, senza semi)
  • 125 g di zucchero
  • 125 g acqua

PREPARAZIONE:

  1. preparare uno sciroppo di zucchero: mettere in un pentolino acqua e zucchero e far bollire girandolo di tanto in tanto. Appena raggiunge il bollore togliere dal fuoco e lasciar raffreddare.
  2. Nel frattempo frullare la polpa della anguria, già tagliata a pezzetti e privata dei semi poi passatela con un colino a maglia fine.
  3. Unite la polpa dell’anguria allo sciroppo di zucchero, mescolate bene con una frusta da cucina e riponete il composto in un contenitore di plastica con coperchio tipo tupperware.
  4. Riporre in freezer il contenitore chiuso e lasciare riposare per circa un ora; poi dare una bella girata alla granita e lasciar riposare ancora un’ora. Passato questo tempo girare ulteriormente la granita. il segreto per la buona riuscita della ricetta è proprio questo: tenerla mescolata periodicamente con una piccola frusta in modo che il composto si ghiacci ma non faccia blocco! La granita è pronta quando quando raggiunge una consistenza granulosa. (ci vorranno almeno 4 ore, poi dipende dal caldo che fa e dal vostro freezer)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Follow by Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: