PAN DI SPAGNA (RICETTA PERFETTA)

PAN DI SPAGNA (RICETTA PERFETTA)
follow and like:

Il Pan di Spagna è una delle ricette base, per eccellenza, della pasticceria italiana.

E’ la base perfetta per preparare torte e pasticcini in tantissime varianti e farciture diverse.

La ricetta in sè non è difficile da fare ma ci sono tanti piccoli accorgimenti da rispettare per non compromettere la buona riuscita del dolce.

Io personalmente ho fatto e rifatto un sacco di volte il Pan di Spagna con questo procedimento e con questa ricetta e non ho mai fallito.. per questo la chiamo ricetta “perfetta”.

Seguitela passo a passo e vedrete che vi stupirà.. otterrete un pan di spagna alto e soffice.

INGREDIENTI:

  • 250 g uova intere (5 medie) a temperatura ambiente
  • 180 g zucchero semolato
  • 150 g farina 00
  • 50 g fecola di patate
  • scorza d’arancia o vaniglia

PREPARAZIONE:

  1. Montare in planetaria le uova, rigorosamente a temperatura ambiente e lo zucchero per almeno una ventina di minuti, finchè l’impasto non risulta chiaro e spumoso. più tempo si lascia montare, più il pan di spagna risulterà soffice perchè l’impasto incorpora aria;
  2. Nel frattempo setacciare farina e fecola di patate per due volte;
  3. Aggiungere alle uova montate le farine, in almeno due volte , tenendo girato l’impasto a mano dal basso verso l’alto con l’aiuto di una spatola. Amalgamare bene tutti gli ingredienti fino a quando l’impasto non risulta liscio ed omogeneo. Questa operazione è delicatissima e va fatta con calma per evitare che l’impasto si sgonfi.
  4. Aggiungere la scorza d’arancia o la vaniglia.
  5. Versare delicatamente l’impasto in una tortiera del diametro di 22 cm imburrata e infarinata o foderata di carta da forno e cuocere in forno statico preriscaldato per 30/35 minuti a 170°C. Fare la prova dello stecchino per verificare la cottura del Pan di Spagna ma non aprire mai il forno prima che sia passata mezz’ora altrimenti la torta si sgonfia.
  6. Una volta cotto, lasciare il Pan di Spagna a riposare un’ora nel forno spento, con sportello aperto.
  7. Trascorso questo tempo estrarre la torta dalla stampo e lasciarlo raffreddare completamente prima di tagliarlo e farcirlo.   Il mio consiglio è di prepararlo con un giorno di anticipo soprattutto se volete tagliarlo in più strati perchè se è troppo fresco si sbriciola mentre lo affettate. Una volta raffreddato può essere conservato avvolto dalla pellicola per un massimo di 3/4 giorni in frigorifero oppure per più tempo se congelato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Follow by Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: